Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Acorde perturbado

Soy la mujer más fuerte,
hecha del cristal más frágil.

¿Por qué mentir
y decir
que no me afecta?

¿Por qué bajar
los ojos
como sumisos
esclavos?

Soy.

Quiero ser
en medio
de este grito
retorcido.

Ya me gané
el derecho
de andar
sobre cristales.

De dibujar
cuantas
heridas
mi cuerpo
resista.

De equivocar
mi rastro
en las puntillas
de mis dedos.

De arañar
el silencio
de mi acorde
perturbado.
No puedo más
en esta bruma.

En esta escarcha
que me escribe
un falso horizonte.

Quiero.

¡Sí, quiero!
y la soledad
ya no me asusta.

Poema: Acorde perturbado
Poemario: Adagio ma non troppo
Autor: © 2016 Inma J. Ferrero
Editor: MRV Editor Independiente
ISBN-10: 1534626565
ISBN-13: 978-1534626560

Poesia in lingua italiana:

Sono la donna più forte,
fatta col vetro più fragile.

Perché mentire
e dire
che non mi tocca?

Perché abbassare
gli occhi
come schiavi
sottomessi?

Sono.

Voglio essere
in mezzo
a questo grido
ambiguo.

Mi sono già guadagnata
il diritto
di camminare
sui vetri.

Di disegnare
tutte
le ferite
che resiste
il mio corpo.

Di sbagliare
il mio tracciato
sulle punte

delle mie dita.

Di graffiare
il silenzio
del mio accordo
turbato.
Non posso più
in questa nebbia.

In questa brina
che mi scrive
un falso orizzonte.

Voglio.

Sì, voglio!
E la solitudine
già non mi fa paura.

Poesia: Accordo Turbato
Titolo del libro: Adagio ma non troppo
Autore: © 2016 Inma J. Ferrero
Traduzione: Elisabetta Bagli
Editore: MRV Editor Independiente
ISBN-10: 1536862452
ISBN-13: 978-1536862454

No hay comentarios

Agregar comentario